Piazze plurali | Tweet_intervista a Silvia Bottiroli

di SIMONA POLVANI – domenica 10 giugno 2012, ore 14.00

Silvia Bottiroli – photo courtesy by © Ilaria Scarpa

Non sono una femminista per partito preso e non amo l’espressione quote rosa. Non dovremmo avere bisogno di giardini protetti perché le donne abbiano piena cittadinanza nella nostra società. Credo invece in modo assolutamente naturale nei talenti femminili, che le donne debbano poter esprimere così come da sempre fanno gli uomini. Si tratta di un ragionamento semplice, eppure ancora le statistiche certificano, se l’esperienza di vita di ognuno non bastasse, che in ogni ambito della società i vertici sono tuttora quasi interamente occupati da uomini e in Italia, in particolare, da uomini di una certa età, per usare un eufemismo. Non è in controtendenza neppure il settore culturale, in cui potremmo erroneamente pensare che una maggiore lungimiranza e ouverture d’esprit dovrebbero determinare migliori pratiche.
Quando nel sistema si producono delle eccezioni, che appaiono oltretutto felici, provo quindi una sottile soddisfazione e lascio correre di nuovo la speranza nei prati verdi di un mondo estivo, che ha il sapore non dell’utopia, ma della realizzazione di un ideale.
In questo caso la felice eccezione si chiama Silvia Bottiroli. Una donna, giovane – anno di nascita 1978 – studiosa, curatrice e organizzatrice teatrale. Dal novembre 2011 è alla direzione artistica per il triennio 2011-2014 del Santarcangelo Festival, il più longevo festival della ricerca in Italia, e quindi tra i più ambiti, affiancata da Rodolfo Sacchettini e Cristina Ventrucci alla condirezione.
E a dimostrazione della stima che gode nell’ambito teatrale italiano, le è appena stato attribuito il Premio Kilowatt-Ubulibri 2012 al giovane curatore, assegnato da 305 compagnie che hanno partecipato al bando Kilowatt “Sezione Visionari”.

Silvia Bottiroli sembra aver percorso a tamburo battente la strada che finora si è tracciata, unendo studio, ricerca, insegnamento, lavoro sul campo, attraverso collaborazioni con artisti e realtà significative della scena italiana e internazionale.

Laureata in Storia delle Teoriche Teatrali al DAMS di Torino, ha proseguito la propria formazione con un dottorato di ricerca in Storia delle Arti Visive e dello Spettacolo presso l’Università di Pisa. Prima ancora di terminare nel 2006 il dottorato con la tesi Libertà e durata. Spazi collettivi di ricerca nel teatro italiano contemporaneo, pubblica la monografia Marco Baliani (Editrice Zona, 2005) in cui ripercorre l’intera produzione dell’artista, dagli esordi negli anni ’70 fino al “Pinocchio nero” di quello stesso anno. Negli anni successivi continua la propria riflessione critica attraverso saggi contenuti in volumi collettivi, tra i quali Iperscene (Editoria&Spettacolo, 2007) e Studi per una rivoluzione. Nuove voci dal mondo della cultura (Franco Angeli, 2009), articoli e studi su numerose riviste. A maggio 2012 è uscito il volume Un teatro attraversato dal mondo. Il Théâtre du Soleil oggi (Titivillus), di cui è autrice assieme a Roberta Gandolfi. Un’opera che propone e discute gli spettacoli creati nell’ultimo decennio dall’ensemble cosmopolita del Théâtre du Soleil guidato da Ariane Mnouchkine, colmando una lacuna tutta italiana – non esistono infatti altri testi che abbiano trattato il percorso artistico del collettivo francese dopo gli anni ’70.

Copertina del volume “Un teatro attraversato dal mondo. Il Théâtre du Soleil oggi” (Titivillus)

Vari sono i progetti critici e curatoriali ai quali la Bottiroli si è dedicata dal 2003, collaborando tra gli altri con Emilia Romagna Teatro Fondazione, Ente Teatrale Italiano, IRIS/Associazione Sud Europea per la Creazione Contemporanea (di cui è stata coordinatrice nel 2005-2006), Masque Teatro/Crisalide. Tra tutti si ricorda Conversazioni (2008), primo movimento del progetto biennale Generazione Tondelli 2008/2009, in collaborazione con Zapruder Filmmakersgroup, in cui Silvia Bottiroli conversava attraverso un interessante videodialogo con i cinque drammaturghi vincitori delle edizioni del Premio Tondelli dal 1999 al 2007: Mimmo Borrelli, Davide Enia, Stefano Massini, Fausto Paravidino e Letizia Russo.
Dal 2008 al 2011 ha lavorato all’interno della Socìetas Raffaello Sanzio, curando in particolare le produzioni di Chiara Guidi e i progetti del Teatro Comandini.

La nomina a direttrice artistica del Santarcangelo appare come la fioritura e fruttificazione naturale di un pianta con radici ben saldate al terreno. Risale infatti al 2004-2005 la sua prima collaborazione con la direzione artistica, mentre ha fatto parte del coordinamento critico-organizzativo con gli stessi Rodolfo Sacchettini e Cristina Ventrucci nel triennio 2009-2011, quando il festival ha avuto una nuova spinta vitale con la sperimentale formula della direzione di Chiara Guidi/Socìetas Raffaello Sanzio, Enrico Casagrande/Motus e Ermanna Montanari/Teatro delle Albe.

Per quanto Silvia Bottiroli rappresenti un dato di continuità, il festival con lei prende un nuovo nome e insieme riscrive la propria anagrafe: Santarcangelo •12 •13 •14 Festival Internazionale del Teatro in Piazza, dove in numeri, che indicano rispettivamente quarantaduesima, quarantatreesima e quarantaquattresima edizione, suggeriscono uno spostamento immaginario rispetto alla cronologia della storia, alludendo a una costante giovinezza del festival nel suo porsi come stato iniziale, come origine.

Logo Santarcangelo •12

Santarcangelo •12, primo atto di questo nuovo progetto, si svolgerà dal 13 al 22 luglio 2012 sotto un titolo emblematico e per certi aspetti polare: Le vite comuni nella lente dell’arte, un invito ai cittadini a mettersi in scena, rilanciando l’idea di teatro in piazza come cuore pulsante di una comunità, attraverso la proposta di un programma direi gioioso e multidisciplinare, che coniuga innovazione e tradizione, con progetti, anche site specific, per tutto il pubblico, con una programmazione rivolta anche all’infanzia, che superano spesso la dimensione del teatro per esplorare in modo anche sincretico la video arte, la performance, la musica e il suono, il cinema, il disegno, la radio.

Disegno di Mari Kanstad Johnsen per Santarcangelo •12

Molti gli artisti, i critici e studiosi presenti stranieri e italiani, già con una carriera internazionale o emergenti, con progetti inediti o spettacoli già rodati, come Richard Maxwell (USA),Virgilio Sieni (IT), Francesco Giomi (IT) e Tempo Reale, She She Pop (DE), Strasse (IT), Barokthegreat (IT), il duo Martin Schick (CH) e Laura Kalauz (AR), Damir Todorović (YU) e Valentina Carnelutti (IT), Matija Ferlin(HR), Gyula Molnàr (HU/IT), Donghee Koo (KR), Kinkaleri (IT), Mara Cassiani (IT) con Mara Cerri (IT), Teatro Valdoca (IT), Menoventi (IT), César Brie (AR/IT), Accademia degli Artefatti (IT), Codice Ivan (IT), Quotidiana.com (IT), Gruppo nanou (IT), Mangiacassette (IT), Topsy The Great (IT), Orsi (IT), Piergiorgio Giacchè (IT), Maria Nadotti( IT), Leonetta Bentivoglio (IT), Goffredo Fofi (IT), Altre Velocità (IT).

Schermata dell’account Twitter del Santarcangelo Festival, da cui twitterà Silvia Bottiroli

La Tweet-intervista con i limiti e le risorse del suo formato, della fragilità del flusso in cui si è presi, della temporalità che implica, mette alla prova le dinamiche del comunicare e nello stesso tempo permette di performare le forme della narrazione. Con Silvia Bottiroli proveremo a esplorare la specificità del suo percorso addentrandoci nel teatro comunità, nell’utopia, nelle forme delle arti performative contemporanee e nelle piazze di Santarcangelo, in fase di allestimento, dalla globalità della piazza- comunità virtuale di Twitter.

L’appuntamento con Silvia Bottiroli è sulla piattaforma Twitter per una Tweet-intervista in 10 domande e risposte in cinque giorni da lunedì 11 a venerdì 15 giugno.
Seguiteci!

Istruzioni per seguire l’intervista
1. Se non lo avete già, dovete crearvi un account su twitter.com
2. Diventate follower di Simona Polvani (http://twitter.com/simonapolvani) e Silvia Bottiroli (https://twitter.com/#!/SANTARCANGELO_F)
3.  Siete invitati a connettervi ogni giorno, o comunque nel modo più regolare possibile. Per cinque giorni (dall’11 al 15 giugno), Simona Polvani pubblicherà sulla sua pagina Twitter due domande per Silvia Bottiroli, che risponderà il giorno stesso dalla sua pagina. L’hashtag è #TwInt
4. Prontuario di decriptaggio:

  • ogni domanda di Simona Polvani sarà costituita da un solo Tweet e sarà preceduta dalla lettera D seguita dal numero relativo alla domanda (es: D1 indica la prima domanda, D2 la seconda e così via)
  • ogni risposta di Silvia Bottiroli potrà essere costituita da più Tweet e sarà preceduta dalla lettera R seguita dal numero relativo alla risposta e dal numero relativo al Tweet ( es: R1/1 indica il primo Tweet di risposta alla domanda D1, R1/2 indica il secondo Tweet di risposta alla domanda D1, e così via…)
  • l’ultimoTweet di risposta contiene alla fine la lettera F

Tweet_intervista completa


Immagine dalla Tweet_intervista

11 giugno

#01

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F D1-Quale teatro/(teatri) ti ha appassionata e portata a diventare curatrice/organizzatrice? #TwInt http://pic.twitter.com/7Si2S9uZ

Teatro Municipale Romolo Valli, Reggio Emilia – foto allegata alla Tweet_domanda D1

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R1/1 I teatri dei collettivi, che creano luoghi e comunità, che riscrivono il tempo #TwInt

@SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R1/2 I teatri impossibili e fuori dai teatri. E i festival, a partire dal mio primo Santarcangelo nel 2001 F #TwInt

#02

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F D2- Tra arte e organizzazione/Quali sono le caratteristiche del buon curatore ? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R2/1 La pazienza, il saper aspettare, l’ascolto #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R2/2 La disponibilità a ricominciare ogni giorno daccapo #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R2/3 La capacità di pensare quel che non è mai stato,@Irit Rogoff a proposito della”criticality” www.kein.org/node/62 #TwInt F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Grazie mille @silviabottiroli per Risposte a 2 first domande Tweet_intervista/ R2 è anche un buon consiglio A domani ‪#TwInt

12 giugno

#03

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F D3-Marco Baliani,Le Théâtre du Soleil/ distanze e/o vicinanze nella loro dimensione etico-politica del fare teatro? #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R3/1 Baliani e il Soleil sembrano distantissimi: solitudine e coralità, essenzialità scenica e sontuosità orientale #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R3/2 E però un’idea di teatro che racconta la storia e il presente, che si lascia “attraversare dal mondo” F #Twint

#04

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F D4-Théâtre du soleil/Come si è evoluta negli anni la sua cifra estetica?Solo modello artistico o modello di società? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R4/1 Il Soleil è certamente anche un modello di società, fondato su responsabilità individuali e orizzonti collettivi #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R4/2 Ha attraversato cifre estetiche diverse,in rapporto con il suo tempo e alla ricerca di un teatro non realista #Twint F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Grazie @silviabottiroli per le risposte. Un omaggio al Soleil. A domani per il terzo giorno ‪#TwInt‬ pic.twitter.com/aq4jLXbo

Locandina dello spettacolo “Les Naufragés du Fol Espoir” (2010) del Théâtre du Soleil

13 giugno

#05

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F D5 Tendenze/ Negli scenari contemporanei e futuri, quanto teatro, quanta performance e quanta performance teatrale? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R5/1 Ma qual è davvero la differenza tra teatro e performance? Ha senso porre una differenza netta? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R5/2 Il teatro vivo continua a farsi domande sul suo statuto, reinventa forme narrative e modi di abitare la scena… #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R5/3 http://m.youtube.com/watch?v=xKEsBc0o9h8 #TwInt

#06

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F D6- Tecnologie&teatro/Quali i principali effetti del digitale a livello di linguaggio artistico e sul sistema T ? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R/61Certamente con il digitale è cambiato molto il sistema teatro, il modo di lavorare… #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R6/2 …di programmare spettacolo e di guardarsi allo specchio. http://pic.twitter.com/tHpbj50R

Foto allegata al Tweet di risposta di Silvia Bottiroli R6/2

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R6/3 E ogni tecnologia apre anche possibilità di linguaggio,che mi pare la scena stia usando con intelligenza #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R6/4 Penso al teatro che dialoga con la sua scomparsa, a certo cinema in 3D che incorpora la scena nello schermo… #TwInt F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F su Tecnologie&Performance/Domande D5 e D6 un’immagine dal passato Prune Flat di Robert Whitman ‪#TwInt‬ pic.twitter.com/hPtjyTud

Prune Flat (1965), performance, di Robert Whitman

14 giugno

#07

Simona Polvani ‏
D7-@SANTARCANGELO_F 12/ Direzione e condirezione /Qual’è la forza di lavorare in gruppo piuttosto che da soli? #TwInt http://pic.twitter.com/MGXXNWdg

Da sinistra, Rodolfo Sacchettini, Silvia Bottiroli, Cristina Ventrucci – photo courtesy by © Ilaria Scarpa – allegata alla Tweet_domanda D7

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R7/1 Il continuo mettersi in discussione. La pratica quotidiana di lavorare anche per l’altro da sé. #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R7/2 Il coabitare con l’inaspettato. La forza del disaccordo, del conflitto anche. #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R7/3 Che è la forza di rimettere in discussione tutto. #TwInt – F @ventruki @sarahparolin @Immascar @chiaravandi

#08

Simona Polvani ‏
D8- @SANTARCANGELO_F 12/ Programma articolato, intenso e denso / Come si programma ai tempi della crisi? #TwInt http://pic.twitter.com/fpnkdDki

Foto allegata alla Tweet_domanda D8

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R8 Ci si alza presto la mattina, si va nei campi e si chiede aiuto alla terra. #TwInt – F @ventruki @Immascar @chiaravandi

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F @ventruki @Immascar @chiaravandi Merci @silviabottiroli per risposte.Rilancio campi. A domani! ‪#Twint‬ pic.twitter.com/cBgjwlsk

15 giugno

#09

Simona Polvani ‏
D9- @SANTARCANGELO_F Le piazze, vitalmente politiche, rivoluzionare di nuovo(ultimi anni).Quale prospettiva per Teatro in Piazza? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R9 – È la prospettiva di un teatro che sta nello spazio di tutti, uno spazio non mediato #TwiInt F

#10

Simona Polvani
D10- @SANTARCANGELO_F 12- 5progetti-omaggio a John Cage,ex Valdoca, Giomi/Qual’è il significato della sua esperienza artistica oggi? #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R10 Una grande libertà, e il senso della scena come uno spazio vivente #TwInt #sant12 @FrancescoGiomi @laminarie – F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Su Cage, questa sua intervista sul silenzio/ http://urly.it/1cwy  ‪#TwInt

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Dovrebbero essere 10 domande, ma se @silviabottiroli è d’accordo avrei una D11 in chiusura…#TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani Con piacere! #Twint

#11

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F D11- Libere associazioni/ Fragilità, intimità, comunità, aria pubblica, oscurità, rosso #Twint

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R11 Vulnerabilità all’umano e al politico e consapevolezza delle contraddizioni, dei risvolti terribili del bello #TwInt – F

SANTARCANGELO_FEST ‏
Grazie @SimonaPolvani e ai follower che hanno seguito e ritwittato la #TwInt per #sant12 @Immascar @chiaravandi

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F Grazie mille a @silviabottiroli, e a tutti i followers @Immascar @chiaravandi – In bocca al lupo per il festival! ‪#Twint

Tweet_interview – version en Français

15 juin

Simona Polvani ‏
Tweet_interview à Silvia Bottiroli, dir. artistique de Santarcangelo Festival via @SANTARCANGELO_F – On est prete à Twitter ‪#TwInt

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F La Tweet_interview/10 questions /On va Twitter mes premières 4 Quest et les premières 4 réponses de @silviabottiroli ‪#Twint

#01

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F Q1-Quel(s)théâtre(s) t’ont passionnée et poussée à devenir directrice (éditrice)/organisatrice? #TwInt http://pic.twitter.com/Cbu4siuO

Théâtre romain – image en pièce jointe à la Tweet_question Q1

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R1/1 Les théâtres des collectifs qui créent des lieux et des communautés, qui réécrivent le temps #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R1/2 Les théâtres impossibles qui se font en dehors des théâtres. F #TwInt @menoventi @kinkaleri @Immascar @altrevelocita

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R1/3 Et les festivals à partir de mon premier Santarcangelo en 2001. ‪#TwInt‬ F

#02

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F Q2 – Entre art et organisation/ Quelles sont les caractéristiques d’un bon directeur? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R2/1 La patience, savoir attendre, l’écoute #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R2/2 La disponibilité à recommencer chaque jour depuis le début #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R2/3 La capacité de penser ce qui ne l’a encore jamais été,@Irit Rogoff à propos la”criticality” bit.ly/rmadsx #TwInt F

#03

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F Q3-MarcoBaliani /Théâtre du Soleil,distances, proximités dans leurs dimensions éthiques-politiques de faire théâtre? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R3/1 Baliani et le Soleil paraissent très loin: solitude et choralité #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R3/2 …l’essentialité de la scène et la somptuosité orientale #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R3/3 Et pourtant une idée du théâtre qui raconte l’histoire et le présent, qui se laisse “traverser par le monde” #Twint F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Un petit hommage au Théâtre du Soleil, autour duquel @silviabottiroli à écrit une monographie ‪#TwInt‬ pic.twitter.com/Iolye4ji

#04

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Q4-Théâtre du Soleil/Comment a évolué son esthétique?Est-ce uniquement un modèle artistique ou également de société? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R4/1 Le Soleil est certainement aussi un modèle de société #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏@SANTARCANGELO_F
@SimonaPolvani R4/2 …fondé sur la responsabilité individuelle et les horizons collectifs #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R4/3 Il a traversé des esthétiques différentes, par rapport à son époque à la recherche d’un théatre non réaliste @Twint F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Merci à @silviabottiroli pour ses premières 4R / à plus tard pour les autres 6 Questions et 6 Réponses / #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani Merci à toi et à tous les amis de #TwInt

27 juin

Simona Polvani ‏
Tweet_interview à Silvia Bottiroli via @SANTARCANGELO_F /On a eu une petite pause, on va maintenant la terminer /7 Questions&Réponses #TwInt

#05

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Q5-Tendances/ Dans la scène contemporaine et future, combien de théâtre, de performance et de performance théâtrale?#Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R5/1 Mais quelle est véritablement la différence entre théâtre et performance? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R5/2 Cela a t’il du sens de faire une différence nette? #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R5/3 Le théâtre vivant continue à s’interroger sur son propre statut, réinvente formes narratives… #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R5/4 … et façons d’habiter la scène http://bit.ly/LDzrZW #TwInt – F

#06

Simona Polvani
@SANTARCANGELO_F Q6-Quels sont les principaux effets du numérique sur le langage artistique&le système théâtral? #Twint http://pic.twitter.com/pNAtKU0h

Digital word, image en pièce jointe à la Tweet_question Q6

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R6/1 Certes avec le numérique le système théâtral a beaucoup changé, la manière de travailler… #TwInt

SANTARCANGELO_FEST
@SimonaPolvani R6/2 …de programmer le spectacle et de se regalerà dans le miroir. #TwInt http://pic.twitter.com/8fWZOj4S

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R6/3 Chaque technologie ouvre aussi des possibilités de langage,que la scène est en train d’utiliser avec intelligence #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R6/4 je pense au théâtre qui dialogue avec sa propre disparition… #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R6/5 …à un certain cinéma en 3D qui incorpore la scène dans l’écran #TwInt – F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Pour Technologies et théâtre/ Q5 et Q6, une image du passé, Prune Flat de Robert Whitman #Twint http://pic.twitter.com/6VklJrWA

Prune Flat (1965), performance, by Robert Whitman

#07

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Q7- Direction et co-direction/Quel est l’avantage à travailler en équipe plutôt que tout seul? #Twint http://pic.twitter.com/UzjpgJM4

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R7/1 La mise en discussion permanente. La pratique quotidienne de travailler aussi pour un autre. #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R7/2 La cohabitation avec l’inattendu. La force du désaccord, du conflit aussi. #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R7/3 Qui est la puissance de remettre tout en discussion. #TwInt – F

#08

Simona Polvani ‏
Q8- @SANTARCANGELO_F 12 -Programme articulé, intense et dense/ Comment programme-t-on à l’époque de la crise? #Twint http://pic.twitter.com/4LF869Fl

Affiche Santarcangelo 12, photo en pièce jointe à la Tweet_question Q8

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R8 – On se lève tôt le matin, on va dans les champs et on demande de l’aide à la terre. #TwInt – F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Merci @silviabottiroli / Je relance avec les champs #TwInt http://pic.twitter.com/fL6h2jhh

#09

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Q9-Les places, lieux politiques,sont à nouveau révolutionnaires. Quelle est la perspective du Théâtre sur une place? #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏@SANTARCANGELO_F
@SimonaPolvani R9 – C’est la perspective d’un théâtre qui est dans l’espace qui appartient à tout le monde, un espace pas médiat #TwiInt – F

#10

Simona Polvani ‏
Q10 – @SANTARCANGELO_F a 5 projets sur John Cage, notamment Valdoca,Giomi/Quel est le sens aujourd’hui de son expérience artistique? #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R10 – Une grande liberté et le sens de la scène comme espace vivant #TwInt #sant12 – F

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Juste un souvenir de Cage par John Cage même http://www.youtube.com/watch?v=pcHnL7 … ‪#Twint

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F J’ai une 11éme question, si c’est possible..‪#Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani Mais oui avec plaisir! ‪#TwInt

#11

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Q11- Associations Libres/ Fragilité, communauté, intimité, air public, obscurité, rouge #Twint

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R11/1 Vulnérabilité par rapport à l’humain et au politique… #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani R11/2 – …et conscience des contradictions et des implications affreuses du beau #TwInt – F

Simona Polvani ‏
Merci beaucoup à @silviabottiroli pour cette Tweet_interview et good lucky pour le festival @SANTARCANGELO_F qui va bientôt commencer #Twint

Simona Polvani ‏
@SANTARCANGELO_F Merci beaucoup aussi à tous les followers qui nous ont suivi @cotteretchris @sylensi @AntoinePickels #TwInt

SANTARCANGELO_FEST ‏
@SimonaPolvani @silviabottiroli Merci à toi et à tous les followers. à bientôt #TwInt

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: