Il salto /pillola di riflessione

“Non l’ho mai fatto finora, intendo, di postare delle micro riflessioni. Il mio blog non è fatto per pensieri salvavita. Tuttavia, questa volta contraddico alla regola e condiviso un post che avevo pubblicato due anni fa, oggi, sulla mia pagina Fb. Lo faccio per me, per pro-memoria. Non è detto, però, che non possa essere utile a qualcun’altra/altro. “



 

Foto pesci

Spesso, quando ci accorgiamo che qualcosa non è adatta a noi, una situazione non ci rispecchia, un rapporto di amicizia o amore non è salutare o ci delude, un lavoro ci fa stare male, usiamo l’avverbio “purtroppo”, a marcare il dispiacere.
Dovremmo invece pensare “per fortuna”, riconoscendo l’importanza di aver avuto la capacità di sentire e capire che qualcosa non è soddisfacente per noi. Quel “per fortuna” è come una finestra con una nuova prospettiva, che ci permette di dare avvio a un cambiamento e di cercare o di essere disponibili a incontrare ciò che ci fa stare bene, consentendoci di evolverci verso una dimensione di noi stessi desiderata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: