In -apparenza

Arrivi, tu arrivi

/Una linea di luce diafana

E mi tocchi
una mano, la scapola esposta

Giungi e sciogli la cera
all’orecchio cieco

Impenetrabile, erravo, racchiusa

/Tutta

in bava di seta

/Contro, dico, contro

impotente, renitente la lingua
al refrain che scarnifica
l’oggi

Giungi e irrompi,

/Crepitio dubbioso di screpolatura

ulna contro malleolo
ciglia e flagelli a perlustrare
il pallore, far affiorare
il rossore

/Incanti

Di nuovo sono
sulla pietra, qui,
riemersa all’orizzonte teso
Apparire e sparire, petali e foglie di ali dispiegare,
andare,
ancora, andare

Simona Polvani

(testo della video installazione In apparenza)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: